Categorie Blog

Come usare gli oli essenziali in estate

Autore mabi 24/07/2018 0 Commenti Articoli,

"Il riposo non è ozio, e giacere qualche volta sull'erba in un giorno d'estate ascoltando il mormorio dell'acqua, o guardando le nuvole fluttuare nel cielo, è difficilmente uno spreco di tempo."
(John Lubbock)

Gli oli essenziali sono liquidi altamente volatili derivati da piante terapeutiche, radici, fiori, erbe, alberi e frutti che ci offrono una straordinaria gamma di proprietà e con i loro profumi naturali ci aiutano a ri-connetterci con il corpo, il respiro e i sensi. L'inalazione di un olio essenziale, attraverso un diffusore per ambienti o semplicemente annusando il flacone o qualche goccia in un fazzoletto, è il modo più rapido ed efficace per sperimentarne i numerosi benefici. Esistono però diverse modalità di utilizzo che abbiamo raccolto per voi pensando all'estate e alle vacanze! ;-) Questi oli preziosi, infatti, possono essere usati per rinfrescare il corpo e lenire la pelle scottata dal sole; per dare un tocco in più alle ricette estive; per tenere lontani gli insetti.

Gli oli essenziali sono, in un certo senso, un rimedio naturale con un potere incredibile. Ma da questo grande potere derivano grandi responsabilità nel loro utilizzo: 

  • Come regola generale per chi non conosce a fondo gli oli essenziali bisogna ricordare che non dovrebbero essere usati puri sulla pelle. L'uso non diluito sulla pelle può causare irritazione o reazione allergica.
  • Gli oli essenziali contengono proprietà molto concentrate dell'erba o della pianta da cui derivano. Ad esempio, una goccia di olio essenziale di menta piperita equivale a 26-28 tazze di tè alla menta. Questo vuol dire che gli oli essenziali dovrebbero essere usati con attenzione, con un'adeguata educazione e in quantità sicure.
  • Devono essere usati con la massima cautela durante la gravidanza o l'allattamento e con i bambini (in termini di diluizioni e dosi)
  • Per comporre miscele di oli essenziali e conservarle, è sempre preferibile utilizzare flaconi di vetro ambrato evitando la plastica e non lasciare i contenitori esposti a lungo al calore e alla luce del sole.

 

OLI ESSENZIALI E PELLE

La pelle è relativamente permeabile alle sostanze liposolubili e impermeabile alle sostanze idrosolubili. Le molecole di olio essenziale sono così piccole che quando vengono applicate sulla pelle, sono in grado di passare attraverso lo strato corneo (lo strato più esterno della cute). Da qui la molecola di olio passa dal derma ai capillari e infine, nel sangue. Oltre che attraverso l'epidermide, l'assorbimento degli oli avviene grazie ai follicoli piliferi e i condotti sudoriferi. Ci sono molti fattori che influenzano l'assorbimento di una molecola di olio. Sia la velocità di circolazione che il calore della pelle aumentano il flusso sanguigno verso la superficie, aumentando quindi la capacità della pelle di assorbire l'olio. 

Una precauzione per l'applicazione topica di oli essenziali in estate 
Anche se gli oli essenziali di agrumi come l'arancio dolce e il limone con il loro aroma fresco e estivo, sembrerebbero perfetti per questa stagione, non è consigliabile utilizzarli direttamente sulla pelle durante l'esposizione al sole. Gli oli di agrumi, possono aumentare la sensibilità della pelle ai raggi ultravioletti e sono fotosensibilizzanti. L'aumentata sensibilità associata agli oli di agrumi può portare a scottature e danni alla pelle.

SPRAY RINFRESCANTE ALLA MENTA
La menta piperita è nota per le sue capacità di vasocostrizione ed è quindi utilizzata quando è necessaria un'azione di raffreddamento. Può essere usata per alleviare il prurito, l'infiammazione e le scottature. La menta piperita è da evitare in gravidanza, durante l'allattamento, nei bambini sotto i 5 anni o se si assumono farmaci omeopatici. 

SPRAY ADULTI
1 flacone spray di vetro scuro pulito da 100 ml
60 ml di acqua distillata
1 cucchiaino di glicerina vegetale
18 gocce di olio essenziale di menta piperita 

SPRAY BAMBINI DAI 5 AI 12 ANNI
1 flacone spray di vetro scuro pulito da 100 ml
60 ml di acqua distillata
1 cucchiaino di glicerina vegetale
4 gocce di olio essenziale di menta piperita 

In un vasetto di vetro mescolare vigorosamente la glicerina e l'olio essenziale di menta piperita. Attendere un ora e verificare se l'olio è completamente emulsionato alla glicerina. Se notate che l'olio essenziale è separato in superficie, dovrete aggiungere un poco di glicerina e mescolare nuovamente. Unire nel flacone l'acqua distillata e l'emulsione di glicerina e menta. Prima di ogni utilizzo agitare bene e conservare in frigorifero.

 

DEODORANTE 
1 barattolo di vetro scuro da 100 ml
35 gr  di bicarbonato di sodio
35 gr di amido di mais
45 gocce di olio essenziale di Ylang Ylang
1 cucchiaino di riso crudo
batuffolo di cotone

Mescolare nel barattolo di vetro il bicarbonato e l'olio essenziale fino ad ottenere una polvere umida. Aggiungere l'amido, il riso crudo e mescolare nuovamente. Per l'applicazione utilizzare un batuffolo di cotone o un piumino da cipria.

PEDILUVIO
In estate può capitare di sentire i piedi e le gambe gonfi e stanchi a fine giornata, oppure di notare maggiormente la pelle secca disidratata nei talloni. Ecco un pediluvio rinfrescante ed emolliente.

Un catino di acqua fredda o tiepida (non calda)
Una manciata di sale grosso 
5 gocce di olio essenziale di citronella
5 gocce di olio essenziale di lavanda
5 gocce di olio essenziale di tea tree
3 gocce di olio essenziale di sandalo
3 gocce di olio essenziale di menta piperita

Aggiungere il sale all'acqua nel catino e scioglierlo mescolando. Unire gli oli essenziali e mescolare nuovamente. Immergere i piedi per 15 – 20 minuti.

 

OLI ESSENZIALI IN CUCINA

Molti considerano l'aromaterapia l'unico modo per usare gli oli essenziali, in realtà il loro impiego in cucina con le dovute attenzioni, porta nei nostri piatti proprietà e note aromatiche molto interessanti.

  • Usare solo oli essenziali di alta qualità
  • Controllare la data di scadenza e l'approvazione per il consumo interno
  • Usare con cautela con i bambini e i soggetti allergici. 

Gli oli essenziali sono estremamente concentrati e potenti, si stima circa il 50/70% in più delle erbe aromatiche fresche ed essiccate, quindi ne basta davvero pochissimo!

INSALATA DI QUINOA AGRUMATA
Ingredienti x 2 persone
1 tazza di quinoa
2 tazze di acqua
3 zucchine di media grandezza
Olive nere
½  tazza di mandorle tostate e tritate grossolanamente
origano

Ingredienti per il condimento:
2 gocce olio essenziale di limone
2 gocce olio essenziale di lime
2 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
1 spicchio d'aglio
Sale e pepe nero

Utilizzando un setaccio, lavate la quinoa in acqua fredda e scolatela. Mettete la quinoa in una pentola con un filo di olio d’oliva e fatela tostare per un 1 minuto. Aggiungete l'acqua e il sale, coprite con il coperchio e cuocete a fuoco basso finchè tutta l'acqua non sarà stata assorbita (circa 15/20 minuti). A fine cottura lasciatela riposare con il coperchio per 10 minuti, poi con una forchetta separatela e mettetela in un altro recipiente a raffreddare. Nel frattempo tagliate le zucchine in dadini piccoli e saltateli 5 minuti a fuoco vivo in una pentola antiaderente dove avrete aggiunto un filo di olio extra vergine di oliva. A fine cottura aggiungete un pizzico di sale, le olive nere snocciolate e tagliate, una spolverata di origano e mescolate. Preparate il condimento unendo tutti gli ingredienti in una piccola ciotola scegliendo a piacere se tenere l'aglio semplicemente vestito e schiacciato, oppure tritato finemente. Mescolare in una ciotola capiente la quinoa raffreddata, le zucchine saltate e le mandorle. Unire il condimento, mescolare nuovamente e servire.

 

OLI ESSENZIALI E INSETTI

Gli oli essenziali sono conosciuti per avere proprietà repellente nei confronti degli insetti, se applicati sulla pelle mascherano l'odore del corpo umano da cui gli insetti sono attratti, utilizzati in casa, invece, creano, con il loro aroma una barriera naturale che infastidisce gli animali e li allontana. L'effetto degli oli essenziali è assolutamente naturale e se vogliamo cruelty free, perchè non agisce uccidendo o danneggiando gli insetti, ma semplicemente tenendoli alla larga!
In estate entriamo più frequentemente in contatto con insetti che a volte possono diventare fastidiosi, pensiamo alle mosche, alle zanzare, alle zecche. Per questi motivi, possiamo adottare dei rimedi impiegando efficacemente gli oli essenziali.
Un consiglio che possiamo seguire con facilità è quello di iniziare ad aggiungere alcune gocce di oli essenziali con proprietà repellenti allo shampoo, il bagnoschiuma, il balsamo e le lozioni corpo che utilizziamo abitualmente ogni giorno. Questo crea un dolce e graduale accumulo dell'aroma degli oli sulla pelle senza irritazioni evitando concentrazioni elevate di olio essenziale che per sua natura è estremamente potente. 
Gli oli essenziali più conosciuti per le loro proprietà repellenti sono: chiodi di garofano, citronella, eucalipto, legno di cedro, rosmarino, tea tree, eucalipto, lavanda, menta piperita, basilico,  geranio, lavanda.

SPRAY REPELLENTE 
1 flacone spray di vetro scuro pulito da 150 ml
100 ml di acqua distillata o alcol denaturato
15 gocce di olio essenziale di citronella
10 gocce di olio essenziale di lavanda
10 gocce di olio essenziale di eucalipto
 5 gocce di olio essenziale di lemongrass

Versare nel flacone l'acqua distillata o l'alcol denaturato e aggiungere gli oli essenziali. Prima di ogni utilizzo agitare bene il flacone. Visto che olio e acqua non si miscelano, questa precauzione serve ad evitare che le gocce di olio che rimangono in superficie irritino la pelle.

 

RIMEDIO POST ZANZARA 
Per alleviare il prurito e il fastidio dopo una puntura è utile mescolare un cucchiaino di idrolato di hammamelis con una goccia di olio essenziale di tea tree o di lavanda e applicare direttamente sulla pelle.

 

REPELLENTE PER LA CASA
Questo repellente è utile da utilizzare per tenere lontane formiche, scarafaggi e altri insetti dalla casa.

250 g di sale Epsom
250 g di bicarbonato di sodio
5 ml di olio essenziale di chiodi di garofano
5 ml di olio essenziale di eucalipto
5 ml di olio essenziale di basilico
1 barattolo di vetro grande

Mescolare i sali di Epsom e il bicarbonato in una ciotola. Mescolare gli oliessenziali in un flacone di vetro con dispenser contagocce. Versare una piccola quantità di sali nel barattolo di vetro e alternare con alcune gocce della miscela di oli essenziali e proseguire fino a quando gli oli saranno completamente assorbiti poco alla volta. Chiudere il barattolo e agitare con vigore qualche minuto, aspettare qualche minuto e agitare nuovamente. Utilizzare la miscela nel perimetro della casa o in prossimità di porte o finestre.

L'estate abbonda di aromi perchè le erbe, gli alberi ed i fiori sono in piena fioritura e l'aria è ricca di profumi aromatici. Gli oli essenziali, completamente naturali, sono terapeutici e agiscono come una carezza delicata  a sostegno dei fastidi e dei piccoli disturbi della stagione estiva.

Clicca qui per visualizzare, scaricare e salvare la miniguida pratica con ricette agli oli essenziali per l'estate.

 

 

DISCLAIMER: Le informazioni qui riportate sono di carattere informativo e non sono intese come consigli medici o sostituti di un parere di un medico o professionista competente. In particolari condizioni come per esempio la giovane età, la gravidanza, l’allattamento o determinati disturbi o patologie, si consiglia di consultare un medico competente per stabilire al meglio le proprie esigenze.

Foto "salto nella pozzanghera" by Noelle Otto from Pexels
Foto "cane nell'erba" by freestocks.org from Pexels

 

Fai un commento: